Press "Enter" to skip to content

Come funzionano i prestiti online

Riuscire ad ottenere prestiti online non è sempre un’operazione facile: oltre a dover possedere specifici requisiti, come una busta paga mensile, una buona reputazione e delle garanzie di affidabilità, occorre trovare l’istituto finanziario o la banca adatta alle proprie esigenze, e soprattutto un credito che offra delle rate a costi contenuti. La procedura classica per richiedere un prestito tradizionale è ben conosciuta, ma come funzionano i finanziamenti via web?

 

Conoscenze di base sui prestiti online

 

In passato era necessario contattare personalmente i responsabili del settore creditizio degli istituti e ci si doveva recare fisicamente presso i loro uffici per sottoscrivere un accordo, tutti passaggi che rendevano la ricerca di un prestito ancora più onerosa, soprattutto in termini di tempo.

 

Grazie allo sviluppo delle reti internet, delle funzionalità delle banche e degli enti creditizi è ora possibile ridurre notevolmente la quantità di tempo e di fatica per ottenere una somma di denaro. Sono numerose, infatti, le banche e gli istituti di credito che, venendo incontro alle esigenze degli utenti, hanno implementato dei servizi online che permettono sia di personalizzare il prestito a seconda del profilo del cliente, sia di velocizzare le pratiche del suo ottenimento per mezzo dell’invio dei documenti più importanti via internet. Va ricordato che con questa procedura i costi per le banche e gli istituti si riducono, per cui non sarà impossibile riuscire a trovare dei prestiti online piuttosto vantaggiosi per gli utenti. Inoltre, questa nuova tipologia di prestiti presenta delle caratteristiche interessanti che la rende appetibili per i clienti, non solo relativamente ai tassi, ma anche alla flessibilità delle rate, ai requisiti più flessibili ed ai minori costi aggiuntivi associati.

 

Come richiedere un prestito online

 

La procedura da seguire è semplice. Innanzitutto occorre avere in mente un’idea il più possibile chiara circa il prestito che intendiamo richiedere: a cosa ci serviranno i soldi? In quanto tempo riteniamo di poter ripagare il debito, e con quale tipo di rate? Quanto siamo disposti a pagare per gli interessi e gli eventuali costi aggiuntivi? Abbiamo bisogno di stipulare un’assicurazione, pagando una spesa extra, o ne possiamo fare a meno? Siamo in grado di presentare tutte le garanzie necessarie?

 

Una volta chiariti questi importanti aspetti, si può iniziare con la ricerca del prestito più adatto alle proprie esigenze su internet, confrontando le diverse offerte in circolazione. Il criterio di valutazione non dovrà basarsi solo sulla somma concessa, le garanzie richieste, i tassi d’interesse proposti e le tipologie di rateizzazione, ma soprattutto sui costi totali del prestito, che vengono espressi con il cosiddetto TAEG, ossia il costo effettivo che comprende i tassi più tutte le spese che si dovranno affrontare, come i costi amministrativi, di gestione, apertura e chiusura. Fortunatamente tutte queste informazioni sono ora reperibili sul web, consultando direttamente i siti degli istituiti di credito o specifici blog e pagine che visualizzano le caratteristiche delle promozioni più interessanti, confrontandole tra loro al fine di facilitare la scelta degli utenti.

 

Una volta individuato il prestito online più conveniente al proprio caso, si potrà fare richiesta dal sito della banca o dell’ente creditizio. Alcuni siti dispongono di un form online che consente un facile inserimento delle informazioni, che verranno successivamente elaborate per una valutazione. La risposta si ottiene, sempre via telematica, generalmente dopo poche ore, 24 o 48. Tutto questo avviene gratuitamente, per cui è bene diffidare di enti che richiedono una tariffa nella fase iniziale del preventivo o della richiesta. In caso positivo (se quindi si possiedono le garanzie necessarie per ottenere il credito) si riceveranno tutte le istruzioni per completare ufficialmente la richiesta. Si potranno inviare i documenti anche online, mentre alcuni istituti potranno invitare il richiedenti in filiale per delineare gli ultimi dettagli e sottoscrivere il contratto. Nei casi dei prestiti online, la somma di denaro richiesta viene generalmente erogata entro tempi piuttosto rapidi.

 

Ovviamente il successo di tutta l’operazione dipende dalla validità dei documenti presentati all’ente: questo provvederà infatti ad esaminarli attentamente, e solo in caso di una loro effettiva conformità ai requisiti fissati il prestito verrà concesso. “Bluffare” nella fase della richiesta non si rivelerà quindi una scelta vincente, in quanto prima o poi si verrà smascherati. Ugualmente, sarà bene non fidarsi degli enti di credito online che non infondono molta fiducia, che non sono molto conosciuti e che offrono delle condizioni esageratamente vantaggiose, e che infatti potrebbero nascondere delle truffe a danno dei clienti.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi