Press "Enter" to skip to content

Poste Italiane 1900 assunzioni per l’estate 2014

Il lavoro alle poste, un posto sicuro, forse a volte noioso e per questo in passato snobbato da tanti giovani, oggi in tempo di crisi è diventato un vero e proprio miraggio per tanti.

 

Un lavoro sicuro appunto, in una azienda solida come Poste Italiane, in grado di garantire un futuro stabile e certo, in contrapposizione alla precarietà dei tanti contratti stagionali o peggio a nero.

 

Giunge a proposito la buona notizia delle assunzioni in Poste Italiane che comunicano di essere alla ricerca a partire da luglio 2014 di portalettere e addetti allo smistamento posta con contratti a tempo determinato per la durata di due quattro o sei mesi per una paga di 1200 euro mensili.

 

 

I posti sono di 1.684 postini e 230 addetti allo smistamento in tutta Italia ma il dato importante è che non vi sono limiti di età né concorsi per l’accesso alle posizione. L’assunzione avverrà a discrezione dell’azienda. Requisito imprescindibile per divenire portalettere o addetti allo smistamento è un diploma di scuola secondaria.

 

Ma vediamo con precisione i requisti rilasciati da Poste Italiane per accedere alla posizione di portalettere.

 

Requisiti per portalettere

 

Diploma di scuola media superiore;

Voto di maturità non inferiore a 70/100;

Patente di guida valida;

Idoneità alla guida della moto che sarà fornita da Poste Italiane per la consegna delle lettere

Certificato del proprio medico curante (o dall’ASL) attestante idoneità ad effettuare lavori generici

 

Addetto allo smistamento

 

Diploma di scuola media superiore;

Voto di maturità non inferiore a 70/100;

Certificato del proprio medico curante (o dall’ASL) attestante idoneità ad effettuare lavori generici

 

Per candidarsi basta recarsi sul sito internet erecruiting.poste.it . Qui sarà necessario registrarsi al sito inserendo la propria email e confermare la registrazione cliccando sul link di una mail di conferma che arriverà sul vostro indirizzo di posta (qualora non la trovaste cercate nella casella spam). Una volta registrati sarà necessario selezionare la posizione per la quale si vuole candidarsi e caricare il proprio curriculum vitae e una breve lettera di presentazione.

 

Nella speranza che Poste Italiane non si rimangi la parola data come nel caso avvenuto all’inizio dello scorso anno quando le post smentirono la notizia che si era diffusa di nuove posizioni apertie in Poste Italiane.

 

Le offerte di lavoro di Poste ITaliane sono ripartite tra le varie regioni, ma non in tutte. Capiamo meglio quindi come sono distribuiti i posti.

 

GPre quel che riguarda la posizione di smistatore ci si può candidare in quasi tutte le regioni. Sono infatti richiesti smistatori per le regioni, Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, , Friuli Venezia Giulia, Umbria, Emilia Romagna, Liguria, Veneto, Toscana, Lazio, Marche, Abruzzo, Sardegna, Lombardia, Campania, Calabria, Piemonte.

 

Si restringe il campo invece per le posizioni di portalettere in quanto sono solo otto le regioni con questa posizione apeta e nello specifico Toscana, Umbria, Campania, Calabria, Sicilia, Molise, Puglia e Basilicata.

 

Nell’augurio che questa possa essere una reale opportunità formativa e un trampolino di lancio per molti giovani del nostro paese in un momento così difficile, è tuttavia necessario ricordare come il lavoro (ma anche l’ansia della sua mancanza) non debba incidere in maniera negativa e con effetti preoccupanti per il benessere psicofisico della persona.

Per approfondire questo tema si può consultare un interessante post del blog di Francesco Corallo che spiega appunto come trovare un equilibrio tra vita professionale e vita privata.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi